Progetto

dixpari è una risposta del terzo millennio al bisogno impellente di limitare lo spreco e promuovere un’estetica pulita e contemporanea. dixpari è essenzialità ed emozione

dixpari trasforma la materia in eccesso della produzione industriale in oggetti, che donano fascino e incanto ai luoghi, alle persone e alla vita di ogni giorno. dixpari è metamorfosi e bellezza

dixpari è il superamento della scissione tra catena di montaggio e originalità: crea oggetti nello stabilimento di una fabbrica, ma infonde a ognuno di essi un carattere esclusivo. dixpari è arte industriale e autenticità

dixpari è libera fantasia: il ritmo delle macchine è sovvertito ed è scandito dal designer, che utilizza l’automatizzazione e gli sfridi di produzione per dare nuova vita alla materia. dixpari è pop-art e rinascimento

dixpari è il recupero del materiale di un’azienda di stampaggio termoplastico, atto a creare lampade di eco-design. dixpari è ecologia e illuminazione

dixpari è il superamento degli schemi; è la ricerca estetica della singolarità. dixpari non ha pari ed è unico

dixpari è una nuova forma di design contemporaneo: nasce all’interno di una fabbrica, ma va oltre la produzione industriale in serie e si riappropria dell’azione artistica, rendendo le sue opere uniche e irripetibili. dixpari è metadesign